Osmosi delle Idee

Attrattore strano, la bellezza della matematica

Osservate la semplicità, la simmetricità e l’armonia di queste equazioni:

xn+1 = sin(a yn) – cos(b xn)

yn+1 = sin(c xn) – cos(d yn)

Belle, vero?

Cosa dire poi della loro rappresentazione grafica?

Il nome di questi oggetti matematici è attrattore, più precisamente si tratta di attrattori strani.

Le formule in grado di generare questi onirici svolazzi, che sembrano realizzati con il carboncino, sono state compilate da Peter de Jong, che spiega: “Le coordinate di un punto casuale (x0, y0) vengono ricorsivamente sostituite nella formula e ricalcolate. Una semplice formula matematica produce curve complesse ed esteticamente affascinanti.”

Se avete installato Java, potete creare voi stessi infinite immagini.

Exit mobile version