Archivi categoria: scuola

Allenarsi con i Test Invalsi 2019

Tutti gli anni, a partire dal 2008, gli studenti delle medie devono affrontare le prove Invalsi.

Quest’anno 2020, molto probabilmente, i test CBT (basati sul computer) verranno posticipati.

Nel frattempo i colleghi potrebbero proporre questa raccolta di 16 domande prese dal sito dell’Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione.

Clicca qui o sull’immagine.

inv_b

Se volete consultare l’archivio delle precedenti edizioni delle prove Invalsi utilizzate questo link.

Servizi gratuiti per l’educazione a distanza

Il Ministero per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione ha invitato le imprese e le associazioni che si occupano di TI (Tecnologia dell’Informazione) a fornire, in questi giorni di emergenza sanitaria, strumenti digitali gratuiti.

Le risposte a questo appello non si sono fatte attendere e a questa pagina potete scorrere il lungo elenco (in continuo aggiornamento) di imprese che hanno aderito.

Noi ci limitiamo qui ad un parziale elenco di quelle offerte gratuite dedicate al mondo della scuola e dell’educazione a distanza.

Vi invitiamo comunque a consultare la pagina ufficiale perché vengono aggiunte sempre nuove offerte.

ele1ele2ele3ele4ele5ele6ele7ele8ele9

Emergenza scuole chiuse e video lezioni

In questi giorni di emergenza (il governo ha deciso di tenere chiuse le scuole almeno fino a metà marzo) studenti e professori provano a collegarsi tra loro creando aule virtuali.

Sono quindi aumentate le richieste di aiuto relative all’utilizzo di strumenti adatti alla didattica a distanza.

Quella che vi consigliamo è la piattaforma Zoom che oltre alle opzioni a pagamento, offre anche un piano completamente gratuito che permette fino a 40 minuti di lezione condivisibile con 100 studenti. (Abbiamo verificato che anche l’Università di Padova, per la didattica a distanza, consiglia di usare questa piattaforma)

zoom0

Con Zoom potrete creare una videolezione e condividerla con i vostri studenti semplicemente inviando loro un codice.

Vediamo i passaggi necessari per creare e programmare la vostra prima videolezione.

  1. Registrarsi al sito https://zoom.us/ cliccando sul pulsante in alto a destra: SIGNUP, IT’S FREE
  2. Dopo aver convalidato la propria iscrizione gratuita, scaricare e installare il software che trovate sotto al pulsante RESOURCES: zoom1
  3. Cliccare su MY ACCOUNT zoom2
  4. Cliccare prima su Meetings e poi su Schedule a New Meeting per aggiungere una videolezione al vostro calendario. zoom3
  5. Nella schermata successiva potrete impostare la Data e l’Orario, la descrizione e altri dettagli della vostra Videolezione. (l’unica limitazione della versione gratuita è la durata massima di 40 minuti per cui dovrete programmare con cura gli argomenti da proporre)
  6. Quando avrete compilato tutte le opzioni cliccare su SAVE e vi verrà mostrato un link del genere: https://zoom.us/j/142544022 che dovrete distribuire ai vostri studenti.

A questo punto sarete pronti per iniziare la vostra lezione a distanza. Il giorno concordato aprirete pagina Meetings e all’ora esatta cliccherete su Start:

zoom4

Una volta all’interno della schermata potrete:

  • Attivare il microfono e/o la videocamera
  • Invitare gli studenti ad unirsi alla chat che si aprirà in una colonna a fianco
  • Condividere lo schermo sul quale potrete scrivere in diretta le vostre spiegazioni
  • Registrare il tutto per creare un archivio delle lezioni che potrete riproporre, se necessariozoom5

Ricordate infine di spiegare ai vostri studenti come collegarsi:

  • Da PC scaricare e installare il software Zoom Client zoom6
  • Da smartphone installare le app sia per iOS che Android.
  • Collegarsi alla videolezione utilizzando il Meeting ID che avrete inviato loro.

zoom7

Se avete dubbi o quesiti non esitate a scrivere un commento.

Buon lavoro a distanza!