Archivi tag: free

App gratuita dal sito PhET

PhET

Il magnifico sito PhET, di cui abbiamo già recensito molte simulazioni interattive gratuite, offre la sua app, ma solo fino al prossimo 31 Ottobre.

PhET app

Che si tratti di comprendere gli atomi, esplorare l’energia o padroneggiare la moltiplicazione, c’è una simulazione per ogni studente. Perfetta per le lezioni da casa, la nostra app offre tutte le sim di PhET HTML5 (oltre 85 sim) in un unico pacchetto facile da usare.

Questa nuova versione 2.0 della nostra app sarà offerta GRATUITAMENTE fino al 31 ottobre.

Condividi la notizia con amici e colleghi!

Get it on Google Play

È sempre possibile accedere gratuitamente alle sim di PhET sul sito Web, ma l’app per Android aggiunge praticità e tutti i proventi supportano più sim in HTML5.

Vantaggi dell’app PhET:

  • Facilità di utilizzo: oltre 85 simulazioni STEM in un unico luogo
  • Utilizzo offline: nessuna connessione Internet necessaria
  • Aggiornamenti automatici: più sim ogni anno
  • Conveniente: solo $ 0,99 (GRATIS adesso!) Per l’accesso a vita
  • Privacy: nessun accesso dello studente o dati raccolti
  • Tradotto in 13 lingue *: perfetto per studenti ESL

* Inglese, spagnolo, cinese, tedesco, francese, olandese, greco, italiano, polacco, portoghese, basco, coreano, serbo. L’app corrisponderà automaticamente all’impostazione della lingua del dispositivo.

Riunioni video facili, senza iscrizione o download

Skype si è aggiornato! Visto il successo esplosivo di Zoom, il “vecchio” Skype è corso ai ripari e ha implementato la possibilità, davvero comodissima, di avviare una video conferenza senza iscrizione (nessun obbligo di avere un account hotmail.com) e senza scaricare o installare alcun software!

Basta il proprio browser preferito: Chrome, Edge, Opera, Firefox o altri.

L’avvio della riunione a distanza è davvero facile come 1, 2 e 3:

skype

Genera il tuo collegamento unico gratuito con un clic, condividilo con i partecipanti e goditi riunioni illimitate con Skype.

Tutte le funzionalità a tua disposizione.

Da sottolineare che il link alla tua riunione non scade e può essere usato in qualsiasi momento.

Vediamo i passaggi uno ad uno:

  • Andiamo all’indirizzo: https://www.skype.com/it/free-conference-call/
  • Clicchiamo su: “Crea una riunione gratuitask1
  • Clicca su “Condividi invitosk2
  • Scegli se copiare e incollare il link (ed inviarlo ad esempio tramite WhatsApp) oppure mandarlo direttamente con Gmail o Outlook  sk3
  • I tuoi interlocutori riceveranno l’invito e potranno partecipare come “Ospiti” senza dover scaricare Skype

sk4

  • Sceglieranno ciascuno il nome che vorranno utilizzare per questa conferenza  e cliccheranno su “Partecipask5
  • Quando cliccheranno su “Avvia chiamata” comparirà un’altra schermata  sk6
  • Dove verranno invitati ad attivare microfono e videocamera  sk7
  • Adesso la videoconferenza è iniziata! Potrete anche: condividere il vostro desktop, iniziare una chat testuale, inviare faccine o pollici alzati e soprattutto registrare tutto per poter rivedere con calma quanto vi siete detti (utilissimo se avete messo in onda una video lezionesk8

Questo è tutto, buone video conferenze con Skype!

Archivio interattivo delle prove Invalsi dal 2008 a oggi

Come sapete, da quest’anno scolastico, le prove Invalsi per le classi terze della scuola secondaria di primo grado (in breve: le terze medie) saranno CBT (Computer Based Testing), non incideranno sulla votazione finale, ma diventeranno un requisito indispensabile per essere ammessi all’esame.

Queste prove si svolgeranno nell’ambito di una finestra temporale che va dal 4 aprile 2018 al 21 aprile 2018.

La durata delle prove è: Italiano e Matematica (75 minuti), Inglese (90 minuti)

In attesa che venga reso noto il sito che permetterà di esercitarsi online (come promesso dallo stesso Invalsi), pensiamo sia utile consultare un archivio interattivo delle prove precedenti (le prime sono del 2008).

image

 

Che cosa è Gestinv?

Gestinv è un servizio a disposizione degli insegnanti, delle scuole, degli studenti e delle famiglie.

Raccoglie e organizza i materiali delle prove Invalsi dal 2008 a oggi:

  • i fascicoli delle prove
  • i risultati complessivi e delle singole domande
  • le analisi statistiche
  • i rapporti
  • altri materiali di documentazione

L’obiettivo è fornire strumenti per utilizzare al meglio, in classe, la grande mole di informazioni che le Rilevazioni Nazionali forniscono sugli apprendimenti degli studenti italiani.

Per accedere al database è sufficiente registrarsi. Gli insegnanti che possiedono un indirizzo @istruzione.it riceveranno immediatamente e automaticamente la password, tutti gli altri dovranno attendere che la loro richiesta venga elaborata manualmente dalla redazione del sito.