Archivi tag: gratis

App gratuita dal sito PhET

PhET

Il magnifico sito PhET, di cui abbiamo già recensito molte simulazioni interattive gratuite, offre la sua app, ma solo fino al prossimo 31 Ottobre.

PhET app

Che si tratti di comprendere gli atomi, esplorare l’energia o padroneggiare la moltiplicazione, c’è una simulazione per ogni studente. Perfetta per le lezioni da casa, la nostra app offre tutte le sim di PhET HTML5 (oltre 85 sim) in un unico pacchetto facile da usare.

Questa nuova versione 2.0 della nostra app sarà offerta GRATUITAMENTE fino al 31 ottobre.

Condividi la notizia con amici e colleghi!

Get it on Google Play

È sempre possibile accedere gratuitamente alle sim di PhET sul sito Web, ma l’app per Android aggiunge praticità e tutti i proventi supportano più sim in HTML5.

Vantaggi dell’app PhET:

  • Facilità di utilizzo: oltre 85 simulazioni STEM in un unico luogo
  • Utilizzo offline: nessuna connessione Internet necessaria
  • Aggiornamenti automatici: più sim ogni anno
  • Conveniente: solo $ 0,99 (GRATIS adesso!) Per l’accesso a vita
  • Privacy: nessun accesso dello studente o dati raccolti
  • Tradotto in 13 lingue *: perfetto per studenti ESL

* Inglese, spagnolo, cinese, tedesco, francese, olandese, greco, italiano, polacco, portoghese, basco, coreano, serbo. L’app corrisponderà automaticamente all’impostazione della lingua del dispositivo.

Come risolvere esercizi di matematica

Un sito tedesco è stato tradotto recentemente in Italiano. Abbiamo provato ad utilizzarlo ed è piuttosto interessante anche perché totalmente gratuito (si finanzia con la pubblicità) e non richiede nemmeno alcuna iscrizione.

calcola

Si tratta di Mathepower e permette di ottenere non solo i risultati finali delle equazioni o dei vari esercizi di matematica, ma anche i singoli passaggi che portano alla soluzione.

Vediamo insieme alcuni esempi.

Somma di frazioni

sf

Dopo aver inserito le due frazioni da sommare clicchiamo su “calcola” e otterremo non solo il risultato di 3/5+2/3=19/15 ma anche la spiegazione con i vari passaggi illustrati anche da grafici a torta:

solfr

Equazioni di primo grado

Anche in questo caso basta inserire l’equazione e cliccare su “calcola” per ottenere i vari passaggi necessari ad ottenere il risultato.

eq1

Equazioni di secondo grado

Per inserire le equazioni di secondo grado bisogna utilizzare il simbolo “^” che indica l’elevamento a potenza.

Questa calcolatrice risolve equazioni di secondo grado tramite il completamento dei quadrati, cioè quando si somma una costante in entrambi i membri dell’equazione in modo da ottenere un prodotto notevole. Un’equazione di secondo grado è un’equazione che presenta una variabile al quadrato, cioè del tipo x².
Le equazioni di secondo grado si risolvono in genere con l’utilizzo con i prodotti notevoli, tra i più noti ci sono il quadrato di binomio somma o il quadrato di binomio differenza. Si procede nella risoluzione in modo da usare il prodotto notevole “”al contrario””: si cerca di completare il quadrato cercando di cambiare i termini in un membro.

Proviamo ad inserire questa equazione: x2+2x15=0 e otterremo:

eq2

La varietà di esercizi risolvibili tramite questo sito è davvero notevole, si passa dalla geometria all’analisi e alla statistica, tutti risolti con passaggi e spiegazioni.

Infine ricordiamo che per ricevere un aiuto personalizzato nel risolvere il vostri problemi potete utilizzare la nostra pagina dedicata: “Vuoi un aiuto?

Fatti aiutare con i compiti

Sta per riprendere la scuola e fra poco avrai da affrontare nuovi problemi di geometria, algebra, frazioni, proporzioni e tanti altri.

Il nostro sito offre da anni un aiuto gratuito per risolvere quegli esercizi che ti lasciano perplesso o insicuro.

Per questo ti invitiamo ad iscriverti al nostro Forum dedicato a chi cerca un aiuto.

Fatti aiutare

Il modo migliore per inserire il tuo quesito è quello di allegare un’immagine. Inquadra la pagina del tuo libro di problemi ed allegala al tuo messaggio. Cercheremo di risponderti il più presto possibile e ricorda di seguire queste semplici istruzioni:

1) Inserisci un solo problema alla volta;

2) Usa un titolo significativo, non usare il solito “Urgentissimo” e neppure “Aiuto” o “Problema”;

3) Se possibile, allega un’immagine del testo del problema, così com’è scritto sul tuo libro.

Buon inizio d’anno e… ti aspettiamo!