Archivi tag: quiz

ThatQuiz finalmente in Italiano

L’avevamo già scoperto e recensito ben 10 anni orsono.

L’abbiamo utilizzato per anni (dal 2007 al 2012) durante la nostra esperienza presso la Scuola Italiana di Barcellona, quando il sito era ancora soltanto in Inglese e Spagnolo.

Negli anni sono state aggiunte molte lingue, ma fino a pochi giorni fa mancava ancora la nostra!

tq02

Parliamo di questo ottimo sito che abbiamo appena finito di tradurre.

Ma cos’è esattamente ThatQuiz?

Riportiamo qui la pagina che lo descrive nel dettaglio.

Vi garantiamo che ne sarete entusiasti così come noi e i nostri studenti.

tq01

Come vedete dall’immagine qui sotto le materie sono soprattutto relative alla matematica ed alla geometria, ma non mancano quesiti sulle lingue straniere, sulla geografia e sulle scienze.

tq03

La forza di questo portale consiste nella possibilità di tenere traccia dei progressi dei nostri alunni, infatti le loro prove possono essere memorizzate ed archiviate per una valutazione da parte del docente.

Se non avete molto tempo o voglia di preparare le vostre verifiche, potrete iniziare utilizzando batterie di test già pronte realizzate da quei colleghi che hanno scelto di condividerle. Tenete presente che quelle in Italiano devono essere ancora caricate in quanto il sito tradotto è disponibile da pochi giorni.

Test di geometria su angoli, segmenti e rette

Abbiamo appena creato un nuovo test da svolgere online.

Sono domande relative ad angoli, piani, rette e segmenti.

geo07

 

Prima di provare a rispondere alle 16 domande, vi consigliamo di ripassare alcuni concetti geometrici.

 

SEGMENTI-CONSECUTIVI-ADIACENTI

 

Segmenti consecutivi quando hanno un vertice in comune;

Segmenti adiacenti quando oltre ad essere consecutivi, appartengono alla stessa retta;

Segmenti incidenti quando hanno un punto in comune che non è un loro estremo;

Segmenti coincidenti quando hanno entrambi gli estremi in comune;

 

angoli-consecutivi-angoli-adiacenti-angoli-opposti-al-vertice-angoli-congrueti

 

Angoli consecutivi quando hanno un vertice ed un lato in comune;

Angoli adiacenti se oltre ad essere consecutivi i lati non in comune appartengono alla stessa retta, in altre parole la loro somma è un angolo piatto di 180°;

Angoli opposti al vertice quando i lati dell’uno sono i prolungamenti dei lati dell’altro;

 

angoli_c_s_e

 

Angoli complementari quando la loro somma è un angolo retto, di 90°;

Angoli supplementari quando la loro somma è un angolo piatto, di 180°;

Angoli esplementari quando la loro somma è un angolo giro, di 360°.

 

Adesso potete iniziare a rispondere, buon lavoro!

Ripassiamo alcuni concetti di statistica

Ripassiamo alcuni concetti di statistica.

La statistica è la scienza che studia fenomeni composti da singole unità sulle quali è possibile eseguire misurazioni.

Esempi:

  • misurare la popolazione attualmente vivente in Italia;
  • misurare le automobili circolanti in un dato periodo in Italia;
  • misurare le persone diplomate in Lazio;
  • misurare i litri di latte prodotti in Lombardia…

Un’indagine statistica prevede in genere almeno tre fasi:

  1. Rilevazione dei dati
  2. Elaborazione dei dati
  3. Rappresentazione dei dati (con grafici, ideogrammi, istogrammi, ecc.)

La prima fase prevede la raccolta di dati che possono essere di tipo qualitativo (colore degli occhi, tipo di scuola frequentata,…) o quantitativo (età, componenti della famiglia, altezza, …). I dati possono essere raccolti su una determinata varietà di unità, detta popolazione statistica.

Dopo averli raccolti, i dati vengono elaborati:

Tipo scuola Unità statistiche Frequenza assoluta (f) Frequenza relativa %
Istituto Commerciale XXXXXXXX 8 8/25 = 32%
Liceo Classico XXXX 4 4/25 = 16%
Liceo Scientifico XXXXXX 6 6/25 = 24%
Liceo Artistico XX 2 2/25 = 8%
Istituto Professionale XXXXX 5 5/25 = 20%
Totale 25

 

Dopo averli elaborati vengono rappresentati graficamente in vari modi:

Grafici a torta:

image

Istogrammi:

image

Una volta raccolti e visualizzati graficamente i dati, possiamo calcolare alcuni valori significativi che ci aiutano a capirne meglio il significato.

Media Aritmetica

Si ottiene dividendo la somma dei valori di tutti i dati statistici per il loro numero.

Ad esempio se utilizziamo questa tabella che riporta i voti mensili in matematica:

Settembre Ottobre Novembre Dicembre Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno
Marco 4 6 5 7 6 7 5 7 7 6
Lucia 5 6 6 8 8 6 5 5 6 8

Avremo che la media di Marco sarà: (4+6+5+7+6+7+5+7+7+6)/10=60/10=6

Mentre quella di Lucia: (5+6+6+8+8+6+5+5+6+8)/10=63/10=6,3

Moda

La moda è quel valore che compare più frequentemente nella raccolta dei dati statistici.

Quindi tra i voti di Marco quello che compare con maggiore frequenza è il 7 che compare quattro volte.

La moda dei voti di Lucia invece è il 6 che figura quattro volte.

Mediana

Per calcolare la mediana di una serie di dati dobbiamo dapprima disporli in ordine crescente.

Ad esempio se abbiamo questi 11 valori:

3, 8, 10, 7, 8, 4, 9, 4, 8, 5, 4 dovremo prima di tutto trascriverli in ordine:

3, 4, 4, 4, 5, 7, 8, 8, 8, 9, 10

e adesso individuare il valore che sta in mezzo, cioè quello che segue i primi cinque e precede gli ultimi cinque

3, 4, 4, 4, 5, 7, 8, 8, 8, 9, 10

vediamo che la mediana in questo caso è 7.

Se però avessimo un numero pari di valori dovremmo fare la media tra i due valori centrali.

Come in questo caso dove ci sono dieci dati:

2, 4, 4, 5, 5, 6, 7, 7, 8, 10

in mezzo troviamo due numeri, il 5 e il 6. La mediana sarà quindi (5+6)/2=11/2=5,5

Ricordate che cliccando qui troverete anche test sulla statistica.